Aerovaporatori SHDN


Evaporatori a doppio flusso

COD: PLV10050SHDN. Categoria: . Tag: .
Descrizione

Caratteristiche principali

  • Passo alette: 3,0 mm – 4,5 mm – 7,0 mm
  • Da 1 a 5 ventilatori Ø 330 mm a 4 e a 6 poli (per funzionamento a bassa ventilazione e bassa rumorosità)
  • Funzionamento silenzioso e consumi di energia ridotti

Carenatura
Carenatura di materiale antiurto e antinfortunistico “Safeshell”.

Scambiatore di calore TURBOCOIL®2
Lo scambiatore di calore super efficiente Turbocoil® 2, caratterizzato dal più elevato rapporto Potenza/Costo ottenibile è realizzato con:

  • tubi di rame di piccolo diametro con rigatura interna elicoidale ad alta efficienza progettata per l’evaporazione dei nuovi fluidi refrigeranti. Disponibile anche una versione per funzionamento con CO2 selezionabile con il software REFRIGER.
  • alette (TURBOFIN® 2) di alluminio ad alta efficienza con speciale configurazione del profilo turbolenziatore per ridurre la deumidificazione e la formazione di brina.

Distributore e circuito refrigerante
I distributori ed i circuiti del refrigerante sono stati progettati per assicurare la massima efficienza dello scambiatore di calore nelle diverse condizioni d’impiego dell’aeroevaporatore.

 

Passo alette 50 = 4,5mm
Modello 37-50 82-50 111-50 166-50 222-50
Potenza (R404A) TC 2,5°C (ΔT1 10k) W 3200 5550 8000 12400 16500
TC 0°C (ΔT1 8k) W 2350 4100 5900 9200 12200
Portata d’aria m3/h 1750 1950 3500 5250 7000
Frecci d’aria m 2×10 2×7,5 2×12 2×13,5 2×14,5
Superficie estera m2 10,6 17,7 21,2 31,9 42,5
Superficie interna m2 0,7 1,8 2,2 3,3 4,4
Peso kg 26,6 34,5 41,6 59,3 74,1
Elettroventilatori Ø 330 mm x n° 1 1 2 3 4
Assorbimento motori W 135 135 270 405 540
A 0,6 0,6 1,2 1,8 2,4
Sbrinamento Versione E 230V W 1300 2000 2400 3540 4760
Volume circuito dm3 1,3 2,9 3,5 5,0 6,7
Attacchi entrata Ø mm 12 12 16 16 16
Attacchi uscita Ø mm 22 28 35 35 35
Dimensioni A mm 740 1040 1190 1640 2090
B mm 485 785 935 1385 1835
C mm
T1 = differenza tra la temperatura dell’aria in entrata e la temperatura d’evaporazione del refrigerante.

Aerovaporatore SHDN im01

 

Prestazioni
Le potenze degli aeroevaporatori sono provate in atmosfera secca (calore sensibile) secondo le norme ENV 328.
Le potenze totali (calore sensibile più calore latente) degli aeroevaporatori indicate a catalogo (R404A) per le usuali applicazioni in atmosfera umida sono riferite a temperatura di cella di 2,5 °C temperatura di evaporazione di -7,5 °C (DT1=10K) e corrispondono alle potenze in atmosfera secca moltiplicate per il fattore 1,25 (fattore calore latente) per tenere conto dell’aumento della potenza (calore latente) dovuto alla condensazione del vapor d’acqua sulla superficie dell’aeroevaporatore.
Questo fattore dipende dalle condizioni di fun zionamento della cella e risulta maggiore per temperature di cella più elevate e inferiore per temperature di cella più basse come indicato nella tabella.

Temperatura d’entrata dell’aria 10 °C 1,35 Fattore calore latente
2,5 °C 1,25
0 °C 1,15
-18 °C 1,05
-25 °C 1,01

 

Norme
Gli apparecchi sono stati progettati e costruiti per poter essere incorporati in macchine come definito dalla Direttiva Macchine 98/37 CE e successivi emendamenti.
– Direttiva 2004/108 CE e successivi emendamenti. Compatibilità elettromagnetica.
– Direttiva 2006/95 CE Bassa tensione.
– EN 294 Griglie di protezione.