Piastre Eutettiche EFR

Sistemi ad accuumulo per trasporti refrigerati

COD: PMAP3 Categoria: Tag:
Descrizione

Il problema del trasporto del freddo
Il trasporto e la distribuzione a bassa temperatura di prodotti, quali gelati e surgelati, devono soddisfare esigenze molto diverse, che trovano un’ottima soluzione con il “freddo accumulato” dalle piastre eutettiche.
In particolare i veicoli devono essere provvisti di un cassone isotermico e di un gruppo frigorifero che alimenta tali piastre, normalmente collocatesul soffitto, le quali consentono il mantenimento di una temperatura costante per l’intero periodo di attività.

Perché la Piastra Eutettica è migliore dei sistemi ventilati

  • L’impianto a piastre eutettiche è molto più affidabile dei sistemi ventilati non avendo parti in movimento durante il viaggio.
  • Con le piastre eutettiche il “freddo” viene ceduto in ogni situazione, sempre alla stessa temperatura, anche a motore fermo e durante l’apertura delle porte.
  • La brina che ricopre la piastra non ha un effetto di blocco, come per le alette di un evaporatore ventilato.
  • Il costo di un sistema a piastre eutettiche, considerando anche la lunga vita dell’impianto ed i ridotti costi di manutenzione, è mediamente inferiore a quello di un sistema ventilato.
  • Il congelamento notturno consente di utilizzare corrente elettrica a costi più favorevoli.
  • Con le piastre eutettiche si elimina il rumore e l’inquinamento dei motori diesel, situazione particolarmente contestata nei centri abitati.

Cosa sono le Piastre Eutettiche?
Le piastre eutettiche EFR sono costituite da due gusci di lamiera d’acciaio a profondo stampaggio, saldati fra loro a rulli a resistenza e conte nenti una soluzione che congela e fonde ad una temperatura costante (punto eutettico).
Esternamente le piastre sono protette con un processo robotizzato di metallizzazione con filo di zinco.
All’interno è collocata una serpentina d’acciaio, che funge da evaporatore del circuito frigorifero e consente il congelamento della soluzione.

Supporti piastre
Per l’installazione delle piastre eutettiche si consigliano gli appositi supporti, costituiti da profili in acciaio inossidabile e forniti di bulloneria e gomma antiscivolo.

 

Piastre Eutettiche Dimensioni

MODELLO DIMENSIONI SUP.PIASTRA EVAPORATORE SOLUZ. -4° SOLUZ. -11° SOLUZ. -23° SOLUZ. -26° SOLUZ. -33°
AxBxS
(mm)
(m2) Lungh.
(m)
Vol.
(dm3)
Accum.
(Wh)
Peso
(Kg)
Accum.
(Wh)
Peso
(Kg)
Accum.
(Wh)
Peso
(Kg)
Accum.
(Wh)
Peso
(Kg)
Accum.
(Wh)
Peso
(Kg)
EFR 850 795 485 54 0.94 6.6 1.32 870 26 1000 25 1070 26 1060 27 1020 28
EFR 1050 995 485 54 1.17 8.0 1.60 1210 34 1380 33 1490 34 1460 35 1420 36
EFR 1250 1190 485 54 1.39 9.4 1.88 1420 40 1610 39 1730 40 1710 42 1650 43
EFR 1550 1485 485 54 1.73 11.7 2.34 1860 52 2110 51 2260 52 2230 54 2160 55
EFR 1650 1585 485 54 1.84 12.8 2.56 1990 55 2260 54 2440 55 2390 58 2320 59
EFR 1070 985 690 53 1.61 11.7 2.34 1650 48 1880 47 2020 48 1990 50 1920 51
EFR 1370 1290 690 49 2.07 15.3 3.06 1860 58 2110 57 2260 58 2230 60 2160 61
EFR 1570 1490 690 53 2.38 17.6 3.52 2500 71 2820 70 3050 72 3000 75 2890 76
EFR 1670 1590 690 52 2.55 18.8 3.76 2670 76 3040 75 3270 77 3200 80 3100 81
EFR 1757 1740 690 53 2.73 20.7 4.14 2870 82 3250 81 3510 83 3440 87 3300 88

Collegamenti frigoriferi
Per garantire il corretto funzionamento della piastra, congelando la soluzione eutettica prima lungo il perimetro e da ultimo nella parte centrale, è indispensabile che l’entrata del fluido frigorifero avvenga dall’attacco esterno.

Informazioni aggiuntive
Peso 0,0000 kg
Dimensioni 0,0000 × 0,0000 × 0,0000 cm